Telefono Crypto T2

Un telefono è un device che svolge innumerevoli attività, ma lo utilizziamo anche per comunicare cose che non vorremmo diventassero pubbliche. Quando lavoriamo alle nostre scrivanie, spesso abbiamo bisogno di comunicare informazioni sensibili a qualcuno che non possiamo incontrare fisicamente. Ovviamente la tecnologia ci aiuta, ma questo aiuto non ci arriva senza comportare alcuni problemi. Le comunicazioni telefoniche non ci permettono di sapere chi stia davvero ascoltano, se altri altri soggetti stiano origliando i nostri scambi confidenziali.

Esiste una tecnologia che può aiutarci a risolvere questo dilemma: un telefono criptato. Un telefono criptato Telsy T2.

Il telefono criptato Telsy T2:

  • Un’interfaccia user-friendly, intuitive e in grado di mantenere invisibili all’utente i dettagli di sicurezza senza però che questa venga compromessa. Quando ci si connette ad un telefono simile , la comunicazione viene criptata ad alto livello, pur permettendo di effettuare chiamate in chiaro verso normali telefoni (PSTN or VoIP).
  • Funziona anche come gateway per l’accesso ai servizi forniti dal sistema TSCS (Telsy Secure Communication System). Un device esterno, connesso alla porta ethernet del T2 può accedere ai servizi sicuri – e-mail, fax criptati e file sharing – di un dispositivo TSCS.
  • Pone la massima attenzione a ciscun dettaglio della sicurezza: implementa il paradigma della knowledge separation, in cui le informazioni sensibili e gli algoritmi si trovano su un element separato chiamato CIK (Crypto Ignition Key), una smartcard che l’utente estrae e porta con se quando lascia il telefono – ora privo di qualunque funzionalità – incustudito.

Trai il massimo beneficio da:

  • Assoluta riservatezza
  • Facilità di utilizzo tramite il paradigm della knowledge separation
  • Alta qualità audio, grazie all’utilizzo di codecs avanzati
  • Un alimentatore opzionale attraverso la POE (Power Over Ethernet)